Calci, pugni e morsi: forzuto camionista romeno bloccato da sei poliziotti

Resistenza e violenza a pubblico ufficiale: con queste accuse è stato arrestato dalla polizia un cittadino rumeno di 33 anni. L’uomo è stato bloccato al termine di una violenta colluttazione che ha reso necessario l’intervento di sei agenti delle Volanti, due dei quali sono finiti all’ospedale. L’intervento della prima Volante è scattato alle 5 di stamattina, alla segnalazione di una lite tra due camionisti a Le Mose: il rumeno finito in manette stava inseguendo un connazionale brandendo un grosso specchietto da camion. Sei in totale gli agenti intervenuti sul posto per bloccare ed ammanettare il forzuto straniero, 1 metro e 85 di altezza per 100 kg di peso. L’uomo – in evidente stato di alterazione – si è scagliato contro i poliziotti con calci, pugni e morsi, ma alla fine è stato bloccato e ammanettato: al carcere delle Novate la conclusione della vicenda.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank