Ferragosto sicuro: oltre 2200 persone controllate, 16 denunce e un arresto

Controlli massicci nei giorni di Ferragosto da parte delle forze dell’ordine di Piacenza e provincia. Particolare attenzione è stata rivolta alle principali arterie stradali e alle zone di maggiore attrazione turistica come fiumi e luoghi di cultura. Un maxi monitoraggio al quale hanno partecipato la polizia, la Guardia di Finanza, i carabinieri delle compagnie di Piacenza, Fiorenzuola e Bobbio, le polizie municipali di Piacenza, dell’Unione Bassa Valtrebbia e Val Luretta, dell’Unione Valnure e Valchero, della Bassa Valdarda e fiume Po e della Valtidone. E ancora, polizia provinciale, polizia stradale, polizia ferroviaria e polizia postale. Il monitoraggio è durato dal 9 al 16 agosto e i numeri sono davvero notevoli: si parla di 2222 persone e 1665 veicoli sottoposti a controllo. Delle 2222 persone (455 gli stranieri) 16 sono state denunciate per reati vari mentre una è stata arrestata: in quest’ultimo caso si tratta del 51enne residente in provincia di Pavia trovato dai carabinieri di Bobbio in possesso di 50 grammi di marijuana durante una festa lungo il Trebbia nei pressi di Cerignale. Nella sua residenza era stata poi trovata una piantagione di cannabis. Altri numeri: 405 i posti di blocco allestiti lungo le strade e 229 le sanzioni elevate. Infine 197 i locali pubblici controllati.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank