Ubriaco prende a testate gli agenti e li minaccia di morte, arrestato 65enne

blank

Stava viaggiando a zig zag a bordo della sua Alfa Romeo, senza rispettare le precedenze e rischiando di causare gravi incidenti. Un’andatura che ha convinto una pattuglia della polizia stradale a fermare l’uomo e controllare il suo stato psicofisico. I fatti sono accaduti ieri tra le strade di Carpaneto. Al volante gli agenti hanno trovato un uomo di 65 anni residente a Gropparello. Dall’alcoltest è emerso che in effetti il conducente aveva alzato un po’ troppo il gomito, risultando avere un livello di alcol nel sangue pari a 2,13 grammi per litro, oltre quattro volte i limiti consentiti per chi si mette al volante. A quel punto, essendo la vettura di sua proprietà, gli agenti hanno comunicato al 65enne che l’auto era sotto sequestro e che la patente gli sarebbe stata ritirata. La notizia non è stata certo accolta con filosofia dal conducente: quest’ultimo ha iniziato a offendere con parole volgari i due agenti, arrivando a minacciare di morte anche i loro familiari con immagini molto molto forti, poi al culmine della follia ha sferrato una testata in pieno volto a un poliziotto. I due agenti hanno tentato di bloccare lo scalmanato autista che invece di arrendersi ha cominciato a divincolarsi con calci e pugni. Morale, i due operatori della Stradale sono ricorsi alle cure del pronto soccorso mentre il 65enne è stato arrestato con l’accusa di guida in stato di ebbrezza, violenza, minacce, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank