Colpo di mercato della RebecchiLupa: arriva la Spassova

Con un colpo di mercato a sorpresa, gli scatenati manager piacentini assicurano alla RebecchiLupa Piacenza la forte schiacciatrice Antonina Spassova. Nata a Sofia (Bulgaria) nel 1979 e alta 1.81, Antonina Spassova è di nazionalità italiana e inizia a giocare a volley proprio in Italia nel 1993. La sua prima società è la Impresem Agrigento, dove Antonina esordisce giocando nella giovanile della squadra di A1 e arriva in tre anni vestire la maglia della A2, avendo modo di conoscere da vicino giocatrici quali Cacciatori, Buffon, Smirnova, Edilma Costa. Nel 1997 è nella Reggio Calabria di Gioli e Pinese, in serie A1, e nel 1998 nella Latus Pordenone di A2. dal 1999 al 2004 è sempre in A2: una stagione ad Altamura, una a Vigevano e poi nel 2001 a Carpi,  a fianco di Nicolini e Marc, prima di passare alla Figurella Firenze e poi ancora a Altamura nel 2003. Nel 2004 Antonina passa alla serie B1: due anni nella Castellana Grotte culminati con la promozione in A2, e poi una brillantissima stagione ad Aversa con la quale arriva ai play off e manca la promozione di un soffio cedendo nell’ultimo incontro proprio alla squadra di Santa Croce sull’Arno che sarà domenica la sua prima avversaria in questo campionato. "Sono molto contentra di essere qui", ha dichiarato venerdì sera dopo il primo giorno a Piacenza, "conosco Laura e Diana perché sono state mie compagne, mentre altre le ho avute spesso come avversarie, soprattutto Fagioli e Borrelli". Antonina Spassova sarà subito in campo domenica con la maglia numero 4.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank