Scopre la truffa, i finti tecnici lo gettano a terra e fuggono con 3mila euro

Momenti di terrore per un uomo di 80 anni residente nella zona di San Lazzaro. Due uomini hanno suonato al suo campanello presentandosi come tecnici inviati da Iren per controllare eventuali fughe di gas dall’impianto di casa. L’uomo ha creduto alle parole dei due e li ha fatti entrare nella propria abitazione. Una volta all’interno uno dei due ha iniziato a confondere le idee al proprietario parlando di potenziali guasti e problematiche legate all’impianto, mentre il complice si è messo “al lavoro” iniziando ad aggirarsi per le varie stanze.

blank

A un certo punto il padrone di casa è stato però messo in guardia da alcuni rumori sospetti provenienti da una delle camere: rumori che nulla parevano avere a che fare con tubi o attrezzi da lavoro e che hanno spinto l’anziano a dare un’occhiata. Dubbi fondati: uno dei due finti tecnici in realtà stava rovistando tra armadi e cassetti alla ricerca di soldi e beni preziosi.

Una volta scoperto il ladro e quindi la reale identità della coppia, l’80enne ha intimato ai due di andarsene subito da casa sua: a quel punto il malvivente, che già aveva raccolto gioielli e beni preziosi per circa 3mila euro, ha spintonato l’anziano a terra e insieme al complice è fuggito facendo perdere le proprie tracce.

Il padrone di casa, che ha riportato solo qualche leggera contusione, ha chiamato subito il 112: i carabinieri sono giunti immediatamente sul posto e hanno avviato le indagini del caso.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank