Traffico rifiuti pericolosi, 11 arresti dei carabinieri Noe

Sono stati eseguiti anche nel piacentino, nella zona di San Nicolò, due degli 11 arresti che i carabinieri del nucleo per la tutela dell’ambiente  hanno eseguito a carico di altrettante persone accusate di traffico illecito di rifiuti speciali e pericolosi. I piacentini finiti in manette sono Walter Campolonghi, legale rappresentante dell’omonima società e Sandro Vidi, anche lui titolare di una ditta, entrambi di San Nicolò. L’operazione, coordinata dalla procura di Lodi, ha disarticolato una organizzazione dedita al traffico di rifiuti e al furto di ghiaia e sabbia da Po e Lambro. L’inchiesta – gli indagati sono 25 – ha fatto emergere un intreccio malavitoso tra imprenditori e funzionari della provincia di Lodi. Sequestrati beni e accertati guadagni illeciti per 120 milioni.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank