In un casolare abbandonato dosi di cocaina ed eroina e proiettili da fucile

blank

Serata movimentata quella di ieri, mercoledì 19 ottobre, per i carabinieri della stazione di Cortemaggiore. I militari hanno notato movimenti all’interno di un casolare abbandonato tra i campi di località Cortesecca di Monticelli d’Ongina e hanno deciso di controllare. Al loro ingresso hanno sorpreso due uomini di presunta origine nordafricana che alla vista delle divise hanno iniziato a fuggire attraverso i campo sfruttando la fitta oscurità. All’interno della cascina i militari hanno trovato 85 grammi di cocaina e 51 grammi di eroina già confezionati in dosi pronte da essere spacciate e conservate all’interno di alcuni boccioni di vetro. Oltre alla droga un bilancino di precisione, un telefono cellulare e 40 proiettili da fucile calibro 9 Flobert. L’ipotesi dei carabinieri è che i proiettili costituiscano una sorta di merce di scambio con cui alcuni clienti avrebbero acquistato eroina. Il timore è che potesse essere incluso nello scambio anche un’arma da fuoco di cui però non sono state trovate tracce.

blank

“E’ un’operazione che rientra nella serie di controlli mirati a fronteggiare il fenomeno del cosiddetto spaccio rurale, fenomeno purtroppo assai presente tra le campagne della bassa – spiega il comandante della compagnia dei carabinieri di Fiorenzuola Emanuele Leuzzi –  da inizio anno abbiamo arrestato in questo ambito 13 persone e sequestrato oltre un chilo di droga tra cocaina ed eroina”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank