Referendum sul welfare, a Piacenza dice sì l’85%

Vittoria  per i sì al referendum sul welfare: è quanto emerge dai primi dati nazionali arrivati dai seggi ai centri confederali di Cgil, Cisl e Uil.  Secondo gli ultimi resi noti dai sindacati, i sì avrebbero superato il 70%. e i votanti sono stati il 60% degli aventi diritto. Da registrare però il no di gran parte dei lavoratori metalmeccanici . Alle 12 verranno diffusi i risultati locali definitivi della consultazione fra i lavoratori.  Stando ai primi dati, a Piacenza il protocollo sarebbe stato promosso con una maggioranza netta,superiore addirittura all’85 per cento con 33 000 votanti. Favorevoli nella nostra provincia anche il 67% dei lavoratori metalmeccanici.Tuttavia, anche a Piacenza, non si  sono placate le polemiche sulle modalità del voto.Ieri Gianni Copelli, segretario della Cgil piacentina aveva spiegato come, al momento dello scrutinio, si potesse verificare se alcuni soggetti avessero votato più volte. Secondo Copelli,  è dunque in malafede, chi, ritiene che il sindacato alteri la consultazione. Copelli giudica, inoltre, gli attacchi di questi giorni vergognosi perchè- a suo avviso- indirizzati contro i lavoratori stessi.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank