Carpaneto vuole continuare a marciare in vetta, trasferta contro Axys Zola

blank

E’ nuovamente tempo di campionato per la Vigor Carpaneto 1922, formazione piacentina in vetta al campionato di Eccellenza emiliana nel girone A. Dopo la parentesi di Coppa Italia di mercoledì scorso (sconfitta casalinga contro il Colorno per 0-2 nel primo match del girone della seconda fase), la squadra di Alberto Mantelli si rituffa nella competizione più importante dove finora è stata pressoché impeccabile, conquistando nove vittorie e due pareggi in undici partite, oltre a essere l’unica squadra imbattuta e avere miglior attacco (27 reti) e difesa meno perforata (5).

blank

Domenica alle 14,30 la Vigor sarà di scena a Riale di Zola Predosa (Bologna), ospite dell’Axys Zola per un match che verrà disputato sul campo sintetico. In casa biancazzurra a fare il punto è il tecnico Mantelli, che ritorna sul match di Coppa e presenta la sfida di domenica in terra felsinea.

“La Coppa Italia – spiega l’allenatore del Carpnaeto – serve per dare minuti ed esperienza a a diversi ragazzi giovani e per questo va valutata per ciò che serve a noi. Non sempre si riesce a giocare al meglio e in questo contesto era normale andare in difficoltà contro un Colorno con la formazione titolare”. Quindi vira sul match di campionato. “Sarà la partita più dura di questo periodo. L’Axys è una squadra allestita per provare a vincere il campionato, è forte e ha un organico con 5-6 ex professionisti, inoltre giochiamo sul sintetico da loro”. In casa Vigor, ancora assente l’attaccante Girometta (infortunato), mentre sono da valutare le condizioni del portiere Corradi (influenzato): in preallarme Terzi.

L’AVVERSARIO – L’Axys Zola occupa la settima posizione in classifica con 14 punti ed è allenata da Maurizio D’Este, tecnico arrivato “in corsa” alla terza giornata e che in questo campionato vive anche una sfida in famiglia con il figlio Nicholas, attaccante del San Felice. “Stiamo bene – spiega l’allenatore della compagine bolognese – e la nostra stagione sta andando come da pronostico, anche se dispiace la sconfitta di domenica scorsa contro la Casalgrandese. Il nostro obiettivo è quello di disputare un buon campionato, rimanendo nelle prime sette-otto squadre della classifica e ponendo delle basi per il futuro”.

L’Axys è stata “migrata” nel girone A dopo l’esperienza nel raggruppamento B romagnolo. “Tre anni fa  – commenta D’Este – ho disputato il B dove c’erano squadre del calibro di Ribelle, Ravenna, Sanmaurese e Cattolica e in quell’occasione mi sembrava meglio rispetto al girone A. Ora penso che il discorso si sia ribaltato. Il Carpaneto? E’ una squadra di tutto rispetto, la formazione da battere in questo campionato e non è lì in alto per caso”. In casa Zola, assente per infortunio l’attaccante Dalrio.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Axys Zola e Vigor Carpaneto 1922 sarà l’arbitro Francesco Santillozzi della sezione Aia di Ravenna, coadiuvato dagli assistenti Michele Ravaioli di Forlì e Antonio Giove di Modena.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank