Casa adibita a centro produzione di marijuana, arrestato 46enne a Calendasco

Una vera e propria coltivazione di marijuana in casa, un arresto. Da qualche giorno la polizia teneva d’occhio un uomo piacentino di 46 anni, L.G. le sue iniziali, residente a Calendasco, sospettato da tempo di produrre e spacciare droga.

Oggi, mercoledì 16 novembre, la squadra mobile guidata da Salvatore Blasco ha deciso di effettuare un blitz nell’abitazione del 46enne trovando in effetti una stanza adibita a essicatoio con circa 15 piante di marijuana e alcune borse contenenti foglie per un totale di circa 2 chili di “maria”. Sul retro dell’abitazione era presente poi un terreno dove le piante mature venivano trapiantate. In alcuni barattoli erano contenuti infine alcuni semi sempre di marijuana.

L’uomo ha provato a giustificarsi parlando di droga coltivata per uso personale e in effetti gli agenti non hanno trovato denaro sospetto, ma viste le quantità é stato arrestato per coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. La droga é stata sequestrata e il coltivatore sui generis per ora si trova agli arresti domiciliari.

“E’ la dimostrazione di come la polizia e anche le altre forze dell’ordine stiano continuando la guerra contro le sostanze stupefacenti” ha detto il questore Salvatore Arena. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

App Galley