Rubò il bancomat alla madre prosciugando il conto, scoperto e arrestato 43enne

blank

Uno choc per questa donna piacentina che nel luglio 2008 scoprì di non avere più il bancomat: controllando l’estratto conto si accorse che i responsabili del furto, o del ritrovamento della sua tessera, avevano prelevato dal suo conto in banca ben 6500 euro. La donna denunciò il fatto alla polizia che iniziò le indagini, ovviamente tutt’altro che facili. Si scoprì che i ladri avevano effettuato 62 prelievi da giugno a luglio, quando la vittima del furto se ne accorse era ormai troppo tardi.

blank

La donna è deceduta qualche tempo fa, solo successivamente alla sua morte gli investigatori sono risaliti al colpevole del furto. Il figlio 43enne, denunciato per furto e utilizzo indebito di carta di credito. L’uomo è stato processato e condannato il marzo scorso a 1 anno e 3 mesi di reclusione, a novembre la Procura ha emesso l’ordine di carcerazione. Gli agenti, a quel punto, hanno iniziato a cercare il 43enne, compito non semplice essendo l’uomo senza fissa dimora: sono riusciti comunque a trovarlo mentre era ospite da un amico: era il 10 dicembre. Vedendo arrivare le volanti il ricercato ha tentato di nascondersi ma invano: è stato arrestato e condotto al carcere delle Novate.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank