Va in aiuto dell’amico fermato dalla polizia, ma si presenta con patente falsa

blank

Al volante di una Volkswagen Golf si è messo a sfrecciare lungo lo stradone Farnese, ad alta velocità e chiacchierando al telefono cellulare. Purtroppo per lui proprio mentre transitava una pattuglia della polizia. Gli agenti lo hanno ovviamente seguito e fermato.

blank

Alla richiesta di mostrare la patente, l’uomo, un pakistano di 19 anni, ha confessato di non averla mai conseguita. I poliziotti, a questo punto, hanno impugnato la biro d’ordinanza e iniziato a compilare una serie di verbali per guida senza patente, guida pericolosa, guida col cellulare, senza contare il fermo amministrativo della vettura per 90 giorni.

A quel punto era necessario che qualcuno venisse a recuperare la vettura: il 19enne ha così telefonato a un amico e connazionale di 34 anni, chiedendogli di raggiungere stradone Farnese per portare a casa l’auto. Ed ecco la seconda parte di una serata al limite della candid camera: il 34enne arriva e mostra agli agenti la patente, una patente di nazionalità greca. Insospettiti i poliziotti hanno deciso di controllare meglio scoprendo in effetti che il documento di guida era in realtà falso. A quel punto è finito nei guai anche il 34enne, denunciato.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank