Dopo la festa per le Final Four la Lpr impegnata sul campo di Revivre Milano

blank

Dopo il rientro da vincitrice e il pass la Final Four di Bologna strappato a Perugia al tie break, la LPR Volley Piacenza è pronta alla nuova sfida che l’attende in Superlega. Zlatanov e compagni, dopo la strepitosa prova di mercoledì sera in Umbria che è valsa la qualificazione alla fase finale della Del Monte Coppa Italia, dovrà affrontare una nuova trasferta, questa volta a Milano contro la Revivre guidata dall’ex Luca Monti. Per i biancorossi non sono ammesse distrazioni: la sfida in terra lombarda sarà molto importante soprattutto a livello di classifica questo perché, dopo lo stop contro Trento, la LPR Piacenza ha voglia di tornare a vincere nuovamente in campionato e conquistare i tre punti fondamentali per riprendersi la sesta piazza. La Gi Group Monza, infatti, squadra che attualmente occupa la sesta posizione in classifica è a una sola lunghezza e domenica sarà impegnata in trasferta contro Latina.

Se gli animi in casa piacentina sono decisamente ottimi, la situazione si presenta più complicata in casa meneghina: la Revivre Milano, infatti, occupa il penultimo posto con un solo punto di vantaggio su Sora e la vittoria ormai manca dalla prima partita del girone di ritorno. Obiettivo degli uomini di Monti è tornare alla vittoria e regalarsi il primo successo del 2017 davanti al pubblico amico del PalaYamamay.

Piacenza e Milano, quindi, sono pronte a dare il massimo, affrontandosi a viso aperto con la voglia di conquistare la vittoria; la LPR Piacenza ha dalla sua le statistiche per quanto riguarda gli scontri: in 6 incroci in Serie A è sempre uscita vittoriosa e farà di tutto per mantenere questo trend positivo anche nel match di domenica.

Luca Monti (allenatore Revivre Milano): “La partita contro Piacenza arriva in un momento per noi in cui dobbiamo dimostrare chi vogliamo essere. Sono tre gare che perdiamo 3-0, che non riusciamo a giocare e che facciamo fatica a stare in campo. Vorrei vedere una reazione della squadra anche se non sarà semplice perché la LPR arriva molto motivata a questo appuntamento dopo aver eliminato Perugia dalla Coppa Italia. Confido molto nel cambio di atteggiamento che avremo in campo, poi la difficoltà della partita è nota per la qualità dei nostri avversari. Abbiamo affrontato una buona settimana di allenamenti, pesante perché abbiamo aumentato i ritmi di lavoro e richiesto qualcosa di più ai nostri giocatori. Vedremo se saremo in grado di mantenere questo livello anche in situazione di gioco”.

Marco Camperi (secondo allenatore LPR Piacenza): “Per domenica sarà fondamentale tenere alta la tensione: dopo una vittoria importante e di peso come quella centrata a Perugia è molto facile abbassare la guardia. Non dobbiamo permettere che succeda tutto questo, abbiamo l’obbligo di non commettere troppi errori, anche perché la trasferta che ci aspetta non è delle più semplici: Milano in classifica non si trova nella posizione che le compete, sarà competitiva, dovremo quindi scendere in campo determinati anche con l’obiettivo di puntare a recuperare punti importanti”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank