Inseguimento auto rubata, drammatico epilogo: precipita e muore 21enne rome

Drammatico epilogo per l’inseguimento di un’auto rubata. Nell’ambito degli servizi preventivi di recente intensificati dal Comandante provinciale dei carabinieri di Piacenza Paolo Rota Gelpi, in aderenza a direttive del Prefetto Alberto Ardia, stanotte all’una a circa tre chilometri da Fiorenzuola d’Arda i militari della locale Compagnia hanno intercettato una auto sospetta che, da una immediata verifica, risultava rubata il primo ottobre scorso a Piadena (Cremona). Il mezzo aveva a bordo tre persone che, vistesi scoperte, tallonati dalle gazzelle dell’Arma hanno abbandonato l’auto per proseguire la fuga a piedi tra i campi. Uno dei tre ha scavalcato un muro di cinta, sul  viadotto della nuova tangenziale in via di ultimazione e priva di illuminazione, ma – tradito dalla completa oscurità – è precipitato da un cavalcavia di otto metri ed è morto.  Si trattava di un cittadino rumeno di 21 anni, pregiudicato per reati contro il patrimonio, arrestato a Tradate il 25 settembre scorso: le ferite riportate alla testa non gli hanno permesso di sopravvivere, nonostante i soccorsi degli stessi Carabinieri.  Sull’auto recuperata sono stati sequestrati un coltello di genere vietato e vari arnesi atti allo scasso: in corso accertamenti per stabilire se siano stati usati per un tentativo di furto ai danni del municipio di Villanova sull’Arda, verificatosi la stessa notte poco prima del controllo. Il mezzo in questione era stato segnalato dopo vari furti commessi nei giorni di  sabato e domenica ai danni di alcune abitazioni dei Comuni di Fiorenzuola d’Arda, Cortemaggiore, Caorso e Castelvetro Piacentino.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank