Maxi-rissa, finto assicuratore, guida pericolosa

Maxi-rissa tra nomadi con una ventina di persone coinvolte in via Negrotti a Piacenza. A scontrarsi due bande rivali, che – secondo le testimonianze dei residenti – hanno utilizzato spranghe, scope e chiavi inglesi. Distrutto il lunotto di un’auto. Hanno avviato le indagini i carabinieri che, una volta giunti sul posto, hanno identificato due rom che però non presentavano segni di colluttazione. I residenti, intanto, lamentano il ripetersi di episodi di questo tipo. Fiorenzuola, finto assicuratore da qualche tempo prende di mira gli anziani per truffarli. Bella presenza, elegante e dai modi affabili, l’uomo – sulla quarantina – è riuscito a farsi consegnare del denaro da alcune persone che a volte ha accompagnato personalmente in banca. La segnalazione arriva dall’Acli locale, che mette in guardia le potenziali vittime da chi si approfitta senza scrupoli delle persone più fragili. Venti violazioni del codice della strada in sei ore di pattugliamenti della polizia municipale nella notte tra sabato e domenica a Piacenza. Tre le denunce della municipale per guida in stato di ebbrezza, 8 i verbali per eccesso di velocità e 5 per sorpassi non consentiti. In tre dei 31 controlli effettuati, inoltre, l’alcoltest ha dato esito positivo.Clamoroso invece il caso di un ecuadoriano residente in città che si visto ritirare la patente per 6 mesi da una volante della polizia: gli agenti, che lo hanno seguito per un po’, hanno visto che l’uomo – mentre guidava – ha continuato a mandare messaggi e addirittura e-mail con il proprio palmare.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank