Latitante ucraino accusato di omicidio arrestato dai carabinieri di Bobbio

Un latitante ucraino nascosto sulle montagne piacentine è stato catturato dai carabinieri di Bobbio. Si tratta di Zhiltcov Nicolai, pregiudicato ucraino di 40 anni accusato di aver ucciso con un coltello un polacco di 44 anni, un fatto avvenuto il 25 agosto scorso in Olanda. Resta da chiarire la posizione del giovane del Kazakistan che lo ospitava nella propria abitazione, segnalato per favoreggiamento. Durante l’operazione, uno dei militari è rimasto contuso quando l’ucraino ha cercato di fuggire dal mezzo che lo stava conducendo in caserma a Bobbio. L’ucraino rischia una pena da 30 anni all’ergastolo per omicidio ed è stato condotto al carcere delle Novate in attesa del perfezionamento delle pratiche per l’estradizione.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank