Rifiutopoli, dissequestro a Orio Litta

E’ stato eseguito stamane a Orio Litta il dissequestro parziale degli impianti della cava Forca di Orio Litta, sigillata un mese fa dai carabinieri di Lodi e del nucleo per la tutela del patrimonio ambientale nell’ambito dell’inchiesta "rifiutopoli". Da stamattina una trentina di addetti, tra dipendenti delle ditte Burlini Spa e Cremona Strade Spa di San Colombano al Lambro (Milano) possono tornare al lavoro. L’istanza di dissequestro innanzi al tribunale collegiale di Lodi, in veste di riesame, è stata presentata dall’avvocato Tiziano Giovanelli di San Colombano. Restano i sigilli sulla sola parte dell’impianto che effettuava il trattamento dei rifiuti da spazzamento stradale.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank