Amministrazione provinciale, problemi di cassa

L’amministrazione provinciale potrebbe uscire dal Patto di stabilità, a causa di problema di cassa: le entrate sono minori del previsto e a rischio sono le assunzioni e i mutui. La Provincia di Piacenza sta infatti facendo i conti con i ritardi della Regione per l’invio delle risorse. Ieri il presidente Boiardi ha partecipato all’incontro dell’Unione regionale delle province italiane, con l’obiettivo di fare pressione sulla Regione per accelerare il processo di stanziamento di fondi. Il problema però sembra essere a monte e cioè derivare dallo Stato.  In particolare- ha riferito l’assessore al bilancio Pietro Tansini (nella foto)-  si attende da oltre un anno l’arrivo di 800 mila euro per il settore agricoltura ed è in ritardo anche la prima tranche di fondi per la realizzazione del secondo ponte sul Trebbia(5 milioni di euro).                       

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank