Piccolo arsenale scoperto da carabinieri a Travo: arrestato pregiudicato

Si tratta di 6 armi e 700 cartucce detenute illegalmente. Primo Anselmi 34 anni operaio, residente a Caverzago, frazione di Travo è stato trovato in possesso di 2 carabine calibro 22 modificate con silenziatore, 1 carabina ad aria compressa, 1 fucile da caccia calibro 22, 1 pistola 7,65 del tipo in uso all’esercito italiano e francese durante la seconda guerra mondiale, 1 revolver calibro 32. Le armi e le munizioni, scoperte durante una perquisizione dei militari dell’arma, erano nascoste nel garage dell’abitazione dell’uomo,  che è stato arrestato in flagranza di reato e condotto al carcere delle Novate. Anselmi ha precedenti per rapina.  Si è potuti arrivare all’arresto grazie alle segnalazioni di alcuni abitanti della zona che, già da 15 giorni, avevano sentito esplosioni di colpi di arma da fuoco provenire dalla zona di Caverzago, area in cui è vietata la caccia, in quanto zona di ripopolamento. I carabinieri hanno così individuato Primo Anselmi, residente proprio in località Caverzago. Per il capitano Fabio Longhi si tratta di una persona con il pallino delle armi e non si esclude che, nella fabbricazione dei silenziatori, possano essere coinvolte altre persone.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank