Investe il cugino, arrestato per tentato omicidio 29enne macedone

I carabinieri del Nucleo radiomobile della compagnia di Fiorenzuola d’Arda hanno arrestato per tentato omicidio volontario un 29enne macedone che, con la sua auto, ha investito per vecchi dissapori familiari il cugino di 27 anni. Solo il caso ha voluto che Nezadi Idrizi, 27enne residente a Fidenza (PR), non rimanesse ucciso dall’autovettura condotta da Admir Idrizi, 29enne con pregiudizi penali. Mentre alle 12 di ieri il 27enne percorreva con la sua due ruote la strada Provinciale n.4 tra Alseno e Vernasca, la Polo guidata dal 29enne ha puntato a forte velocità contro il velocipede. Subito dopo il violento urto, Nezadi è stato sbalzato in avanti per alcune decine di metri. L’auto è fuggita ma, grazie alle testimonianze raccolte, i carabinieri di Fiorenzuola d’Arda hanno sequestrato il mezzo, visibilmente incidentato, e identificato Admir Idrizi: dichiarato in arresto per tentato omicidio volontario, è stato associato alla casa circondariale di Piacenza. Il ferito guarirà in 25 giorni da una serie di traumi diffusi.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank