Savoldelli in maglia Lpr

Paolo Savoldelli vestirà la maglia del Team Lpr per la stagione 2008. La notizia, che era già nell’aria da alcuni giorni, è diventata ora ufficiale, grazie alla firma del contratto che legherà il bergamasco al nuovo sodalizio nato dall’unione del Team Lpr e la BF Cycling Management di Fabio Bordonali. Un accordo arrivato al termine di una breve trattativa, che ha visto fin dall’inizio il Falco intenzionato ad accettare la sfida offerta dal sodalizio nero-verde. Nessun dramma dunque per l’uscita dal Pro Tour, alle prese con problemi che ormai sembrano insormontabili, ma anzi massimo entusiasmo per dimostrare ancora una volta il proprio valore in una formazione ambiziosa come il Team Lpr. "Già l’anno scorso eravamo arrivati vicini all’accordo – svela Savoldelli -, ma poi la trattativa non andò a buon fine. Finalmente siamo riusciti ad incontrarci e ora ho tanta voglia di rimettermi in sella per preparare la nuova stagione. Il Team Lpr è una realtà solida, che ha un grande desiderio di crescere, avendo dimostrato ampiamente di averne le possibilità. Prima di accettare l’offerta mi sono informato riguardo a che tipo di azienda fosse la Lpr, ed ho scoperto che si tratta di uno dei gruppi più importanti del settore, in grado di sostenere un progetto ambizioso come quello che stiamo costruendo. E poi, l’entusiasmo che ha messo la famiglia Arici mi ha definitivamente convinto". Accettare la sfida di una formazione Professional non è stata dunque vissuta come un passo indietro, tanto che è lo stesso Savoldelli a fugare ogni dubbio. "Uscire dal Pro Tour non mi spaventa – afferma -, perché ormai i grandi giri non lo riconoscono e questa situazione gioca a favore delle formazioni come la nostra. In fondo, a questo punto gli inviti alle grandi corse a tappe sono totalmente in mano agli organizzatori, quindi è molto più probabile essere nella rosa degli inviti". Ed a proposito di colore rosa, Savoldelli sogna ad occhi aperti. "Inutile negare che il mio obiettivo principale rimane il Giro d’Italia, ovviamente sperando in un invito degli organizzatori – dice -. Per noi italiani questa corsa ha un fascino senza tempo, è magica. E malgrado io l’abbia già vinta due volte, ne subisco sempre il fascino. Per quanto riguarda invece il resto del calendario, credo che adesso sia troppo presto per fare dei programmi. Prima occorrerà capire che tipo di calendario verrà stilato". Insomma, nonostante i 34 anni di età, Savoldelli si appresta a ricominciare la nuova stagione con l’entusiasmo di un ragazzino. "E’ proprio così – conferma -, ho sentito attorno a me grandi aspettative e questo mi ha ulteriormente galvanizzato. Il Team Lpr è una squadra giovane ma molto ambiziosa, che mira inevitabilmente ai grandi traguardi. Non posso che farmi contagiare da questo entusiasmo, vedo l’ora di poter tornare in sella. In questi giorni, purtroppo, sto smaltendo una piccola influenza con un po’ di febbre, ma appena passerà ricomincerò a pedalare". Entusiasmo per l’approdo di Paolo Savoldelli al Team Lpr è stato espresso anche dal team manager Fabio Bordonali e dal presidente onorario Giulio Maserati, che per i prossimi giorni promettono altri importanti colpi di mercato. "L’accordo con Savoldelli è molto importante, perché ci consente di fare un salto di qualità enorme – affermano all’unisono -. Grazie a lui potremo puntare ai grandi giri, ma anche alle più prestigiose classiche. Paolo è un uomo squadra, che siamo sicuri saprà regalarci grandi soddisfazioni". In totale, Paolo Savoldelli ha conquistato 24 vittorie in carriera, di cui 4 tappe al Giro d’Italia (vestendo anche per 14 giorni la maglia rosa) e una al Tour de France.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank