Fiorenzuola da sballo nella domenica del calcio dilettanti

Fiorenzuola su tutti nella domenica del calcio dilettanti.ECCELLENZA -Non finisce più di stupire questo magico Fiorenzuola. Un’impresa epica quella dei rossoneri di Perazzi che, nello scontro al vertice del campionato di Eccellenza contro lo Scandiano, cancellano dal dizionario la parola miracolo sostituendola con un aggettivo ancora da coniare che va ben oltre nel suo significato. Impossibile direte voi. Invece il Fiorenzuola riesce nell’impresa di ribaltare negli ultimi 20 minuti un risultato ormai compromesso. Sul 2-4 e in dieci, per l’espulsione di Dragoni, il Fiorenzuola snocciola altri tre gol vincendo clamorosamente per 5-4, con una scioltezza disarmante che manda in visibilio gli oltre 600 spettatori, esaltati da tanta bontà. Immenso, semplicemente immenso questo Fiorenzuola che sta facendo sognare e che soprattutto sta facendo il vuoto alle sue spalle. Adesso viaggia a + 7, sembra di un altro pianeta. Complimenti vivissimi.PROMOZIONE – Le gioie di una domenica difficile da dimenticare continuano con il primato in beata solitudine del Pro Piacenza nel campionato di Promozione. A memoria d’uomo, in questo torneo, non ricordo una formazione piacentina così in alto dopo dieci giornate. Quindi un plauso al Pro Piacenza di mister Mazza che con il minimo scarto ha piegato la Pontenurese grazie ad un gol di Maccagni. Le altre pretendenti allo scudetto hanno perso o pareggiato e così il Pro Piacenza vola alto.Intanto il BettolaSpes si è preso una gran bella soddisfazione rifilando quattro schiaffi all’ambizioso Salsomaggiore. Ci voleva proprio, soprattutto per il morale, questa vittoria dei ragazzi di Quagliaroli, ultimamente bistrattati dalla malasorte. Muri, Marzani e Franchi con una doppietta hanno steso i parmensi.In piena marasma, invece, la Pontolliese Libertas che non riesce più a vincere. Contro la Cadelboschese, un magro 0-0 che non fa classifica e che aumenta i dissapori in casa biancoblu. Urge invertire la rotta.PRIMA CATEGORIA – Le prime della classe fanno harahiri e così adesso comandano in quattro, due parmensi e due piacentine, il River ed il Fontana. River pugnace ma frastornato dalla voglia di rinascere del Villanova, ex fanalino di coda del campionato di Prima categoria che vince per 3-2 con reti di Bellingeri, Schichili, Marchi e doppietta di Cipelletti. Il Soragna cade a Sivizzano e così anche il Fontana sale in vetta dopo aver sconfitto il Gragnano per 2-1. In rete Montanari e Bordi con una magica doppietta. La domenica segnala anche lo splendido colpo esterno del Gotico che dà lezione di calcio a Borgotaro: i ragazzi di Paganini vincono per 2-1 con gol di Papagni e Bisi. La Valnure sfiora l’impresa a Felegara facendosi raggiungere nel finale: a Hernandez risponde Mazzaglia. Sfortunato invece il San Lazzaro che si porta in vantaggio al 75′ con Datei: manca poco alla fine ma il Marzolara non si arrende e in pochi minuti ribalta il risultato con Guida e Picone. Il San Nicolò invece va in vantaggio con Cignatta e sembra sulla strada giusta: l’illusione dura poco, i piacentini vengono travolti dalla Fontanellatese, a segno con Mavilla, Giordani e Coruzzi. Il Monticelli, infine, zitto zitto guadagna terreno e lo fa senza problemi schiantando di brutto il Fontevivo: 4-1 il finale con reti di Venturini, Agosti, Raffo e doppietta di Cavalleri.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank