Rane Rosse e Dds a braccetto ai campionati regionali

Rane Rosse e Dds a braccetto ai campionati regionali. Delle piacentine con visto milanese a fare meglio ieri in quel di Milano è stata Giorgia Mancin, vittoriosa nella 4×50 stile con una formazione di rimpasto dovuta alle assenze di Roberta Panara, a Berlino per la World Cup e Eleonora Celada, piacentina di Castelvetro, messa fuori gioco da un attacco influenzale. Un oro al quale si sono aggiunti l’argento individuale nei 50 stile e il bronzo della 4×50 mista, frutto della collaborazione con le compagne Carla Stampfli, Serenella Parri, Cristina Maccagnola.  Medaglie che, insieme ai risultati dei giovani delle Red Frogs, fanno bene a una squadra in piena fase di carico in vista dei grandi appuntamenti italiani di marzo e aprile. Così una Marta Cervini, con i suoi sedici anni a momenti finiva sul podio nei 50 dorso. La dorsista juniores dopo aver cavalcato fino alle finali con responsi ballerini attorno al 31" e mezzo, ha chiuso le sue fatiche in 31" e 72, al quinto posto. Podio sfumato anche nella staffetta 4×50 mista, condotta insieme alle compagne Daria Albergoni (una delle stelle Rane Rosse, forte di un primato italiano nei 50 rana), Martina Bontempo e Martina Alario .Luca Zangrandi è arrivato a un passo dall’accesso più prestigioso, ma il suo 26" e 82 non gli è bastato a riservarsi una corsia nell’ultima fase. Soddisfazione per i giovani della Vittorino. Ancora una volta il team di via del Pontiere supera se stesso, riuscendo ad abbattere un record provinciale che già gli apparteneva. E’ successo ieri nella staffetta 4×50 stile dei protagonisti Luca Fagnoni, Pietro Bosi, Filippo Celoni e Matija Sever. Il quartetto biancorosso ha tracciato una linea sul precedente 1’46" e 51 per registrare un nuovissimo 1’44" e 51. Versante delle gare individuali: Luca Fagnoni (29" e 88) e Riccardo Marenghi (29" e 98) hanno entrambi centrato la semifinale, chiudendo qui la loro partita. Pietro Bosi ha invece proseguito, in una selezione fatta di decimi decisivi. Con 29" e 78 ha guadagnato la finale per poi firmare la settima posizione assoluta, al ritmo di 29" e 83. Ottimo responso cronometrico per la giovanissima Alessandra Maretti, che ha esordito in regione sotto i migliori auspici, chiudendo i suoi 50 dorso in 33" e 63. «Un giudizio? Sono molto soddisfatto – spiega il tecnico Ponzanibbio – siamo in un periodo in cui non è facile chiedere ai ragazzi di essere veloci. Stiamo lavorando molto, siamo a inizio stagione, i carichi sono importanti. Per noi queste gare rappresentano una fase di transizione, in vista degli appuntamenti decisivi di marzo-aprile». NINO BIXIO: Un obiettivo in mente e la realizzazione immediata. Laura Civardi alla seconda gara della stagione già si garantisce l’iscrizione ai campionati italiani assoluti. E rende più succoso l’accesso con un 50 dorso da bronzo regionale. Merito del suo 31" e 06, esattamente un decimo al di sotto del tempo richiesto dalla federazione per la partecipazione ai Nazionali. Il tutto a una settimana dall’esordio stagionale, nell’occasione del trofeo degli Angeli, dove aveva ottenuto, in vasca corta, 30 e 34.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank