Minacce di morte e atti di vandalismo contro la sede di Rifondazione Comun

Dopo le scritte vergognose sulle auto del Comune (di cui vi avevamo riferito ieri) con obiettivo il sindaco di Piacenza Roberto Reggi, oggi vi parliamo degli atti vandalici di cui è stata vittima la sede provinciale di Rifondazione Comunista. Scritte pesanti ma c’è un elemento in più,  preoccupante per la democrazia:  le minacce di morte. La firma è quella della croce celtica. L’acronimo "GSE" che ha siglato il gesto vandalico contro Rifondazione  è lo stesso di chi ha imbrattato le auto di proprietà del Comune e ingiuriato il sindaco Reggi.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank