Mandato di cattura europeo, squadra mobile arresta operaio romeno

Un operaio romeno di 20 anni – residente da sei mesi a Podenzano – è stato arrestato stamattina dalla Squadra mobile sulla base di un mandato di cattura internazionale, il cosiddetto "arresto europeo". Introdottosi furtivamente in un’abitazione, tre anni fa a Bacau – in patria – il romeno aveva rubato 2mila rom e 550 euro. Con la sentenza passata in giudicato, il Governo romeno ha chiesto per il giovane – condannato a tre anni di reclusione per furto aggravato – il mandato di cattura europeo. ll 20 enne – operaio verniciatore in una carrozzeria di Vigolzone – è stato prelevato dalla Squadra mobile sul posto di lavoro, ed è stato rinchiuso nel carcere delle Novate in attesa di essere rimpatriato in Romania, dove sconterà la pena di tre anni.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank