Lodi, chiesti quattro rinvii a giudizio

Specificato oggi in procura che è stato chiesto il rinvio a giudizio per quattro persone in relazione al decesso in ospedale a Codogno il 4 gennaio del 2006 di Francesco Votta, 85 enne che aveva appena subito un’intervento chirurgico per ricomporre una frattura al femore dopo essere giunto in ospedale affetto da una grave forma influenzale. La richiesta di rinvio è stata formulata nei confronti di un’infermiere, L.C., per omicidio ma anche per Mario Riccio per false dichiarazioni sulla vicenda, medico poi diventato noto per la vicenda Welby, all’epoca primario della rianimazione dell’ospedale di Codogno. La stessa contestazione  è stata formulata anche nei confronti del direttore medico G.R. e del responsabile del servizio anestesia T.V.. Il gup si esprimerà a riguardo nelle prossime settimane

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank