Piacentino muore in Africa, fermate due donne

Era partito per il Ghana lo scorso sabato, Giuliano Rigolli, 46 anni, di Fiorenzuola, morto in circostanze poco chiare. Il suo decesso improvviso dopo soli 5 giorni dal suo arrivo in Africa, ha lasciato i suoi famigliari senza parole. Rigolli è stato trovato senza vita dalla polizia locale, in una camera d’albergo. In Africa aveva raggiunto l’amico Bruno Longo di Lugagnano,  con il quale ha trascorso la serata di martedì. E’ stato proprio Longo a dare l’allarme, quando, accusato un malore, ha bussato alla porta dell’amico senza trovare risposta.  Nel frattempo gli inquirenti hanno fermato due donne, che potrebbero essere coinvolte nella morte del piacentino. Pare che dal portafoglio mancassero dei soldi. Rigolli lascia un figlio, da poco maggiorenne.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank