Dilettanti, domenica scoppiettante

Scoppiettante domenica per il calcio dilettanti. ECCELLENZA – Dal cilindro di capitan Melotti esce una magia ed il Fiorenzuola riprende a volare nel campionato di Eccellenza. Un gol che vale tre punti, un gol pesantissimo che tiene a debita distanza Pavullese e Dorando Pietri mentre San Fiorano e Scandiano annaspano perdendo posizioni. Dopo due "stop" forzati e non preventivati, il Fiorenzuola era quasi costretto a vincere per mettere a tacere i "gufi" e per scacciare una pseudo crisi di risultati e gioco. A Bibbiano i rossoneri hanno creato palle gol in quantità industriale ma vuoi per le belle parate di Arata, vuoi per qualche errore di troppo sottoporta, il risultato è stato ancorato sullo 0-0 fino a cinque minuti dalla fine. Poi Melotti ha inventato un gol di rara bellezza e tutto si è normalizzato per un Fiorenzuola in evidente "fibrillazione ansiosa da risultato avverso".  PROMOZIONE – Il Pro Piacenza sforna una buona prestazione a Colorno ma ciò non basta per sfatare la tradizione che vuole vincente la squadra che cambia allenatore. Il debutto di Abbati (ex Fiorenzuola) sulla panca parmense regala la prima vittoria interna al Colorno e penalizza oltremisura il Pro Piacenza. I rossoneri, per lunghi tratti della sfida, hanno avuto un maggior possesso palla non riuscendo però a concretare la loro superiorità. Un gol di Sciamanna, dopo la doppietta di Fiorasi, non è bastato per quello che sarebbe stato un pari strameritato. Lottando col il coltello fra i denti, la Pontolliese Libertas è andata a cogliere un bel pareggio sul campo della Valtarese, ex capolista del campionato di Promozione. Splendida la doppia rimonta dei piacentini che con Manfredi e Centofanti hanno cancellato una partenza disastrosa, con doppietta di Figaia nel primo quarto d’ora. Il BettolaSpes, invece, una volta rimasto in dieci per l’espulsione di Orsi, si è arreso al Fornovo, in gol con Montali, Bottarelli e Cantoni. Solo un punto, infine, per la Pontenurese che, pur stringendo d’assedio la porta del San Secondo, non è riuscito a partorire nemmeno un gol. E tutto resta come prima con le due squadre che si arrabattono in fondo alla classifica. – PRIMA CATEGORIA – Il Fontana Audax non va oltre lo 0-0 nel testa coda con il Villanova ma resta saldamente al comando delle operazioni in Prima categoria. Si avvicinano però la Fontanellatese ed il Soragna che batte il Monticelli 2-1 con reti di Soresi, Marzoli e Botti. Crollano in borsa le azioni del River che cade in Valtrebbia contro il Sivizzano. Alla base di questo imprevisto scivolone le pesanti assenze in casa biancoverde: un autogol di Anelli e una rete di Quarrak dopo il momentaneo pari di Bellingeri su rigore  hanno fissato il 2-1 finale. Intanto la Valnure torna il quota rifilando quattro schiaffi al Fontevivo (doppietta di Baldanti e gol di Hernandez e Bazzarini) mentre il Gragnano inspira una boccata d’ossigeno regolando in extremis la Felegarese: 2-0 con Montanari ed Edallo nel tabellino marcatori. Ancora una sconfitta per il San Nicolò, castigato dal Borgotaro, 1-0 gol-partita di Chelotti, ancora un pareggio per il Gotico che dilapida una valanga di occasioni e poi pareggia il gol dell’ex Cobbah con un pallonetto di Casarola. – TERZA CATEGORIA – Il Nibbiano cala un poker di gol al Polignano e si laurea campione d’inverno nel girone A di Terza categoria. Nell’altro girone continua il duello a distanza tra Besurica e Polisportiva Pontenure, squadre capolista a braccetto con 9 punti di vantaggio sulle inseguitrici.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank