Rifiutopoli, proseguono gli interrogatori

Interrogati nelle scorse ore dal sostituto procuratore Paolo Filippini nell’ambito di "Rifiutopoli",  in merito ai reati contestati, cioè l’associazione per delinquere finalizzata al furto di sabbia e ghiaia oltre che il disastro ambientale e danneggiamento ai danni di zone fluviali protette Sandro Vidi e Valter Campolonghi, imprenditori piacentini,  risulta abbiano risposto chiamando in causa le autorizzazioni rilasciate loro per le "bonifiche ambientali" , ossia la rimozione dei sedimenti lasciati sui terreni dalle piene del fiume Po e gli ok che sarebbero arrivati da Aipo per scavare nel fiume. Adesso il prossimo passo, per la procura, in questo ambito sarà quello di sentire Damiano Gritti e Claudio Samarati e Damiano Gritti, i due dipendenti provinciali che si trovano tuttora nel carcere della Cagnola di Lodi.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank