Campo Nomadi, il Comune pronto a riscuotere

Con una determina dirigenziale il comune di Piacenza ha deciso di riscuotere quanto gli spetta dagli ospiti dei due campi nomadi di Torre della Razza, che dal 2002 non pagano le quote per la loro permanenza nelle strutture.  Palazzo Mercanti ha approvato l’elenco dei soggetti debitori. Il provvedimento interessa per ora solo il 2002 : per quell’annata il debito ammonta a 9323 euro. 19 le persone che non hanno effettuato il pagamento. A loro i tecnici comunali consegneranno la  comunicazione ufficiale che li invita a saldare il debito, offrendo la possibilità di rateizzare l’importo.   In caso di mancato pagamento, scatteranno le procedure per la riscossione coattiva della somma.  Anche in Comune sono convinti che sia effettivamente difficile esigere questi crediti e questa è solo la prima tappa: in futuro l’amministrazione  dovrà infatti attivarsi per riscuotere quanto le spetta per gli anni 2003, 2004, 2005 e 2006. Le quote comprendono il canone di occupazione della piazzola, lo smaltimento dei rifiuti, le spese energetiche per gli spazi comuni, il consumo di acqua e la manutenzione.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank