Lodi, smantellato supermarket della droga, 6 arresti

Avevano messo in piedi un vero e proprio supermarket della droga all’aperto nelle campagne tra Salerano, Borgo San Giovanni e San Zenone al Lambro e qui si rifornivano clienti fin dal cuneese ma anche da lodigiano, pavese e piacentino, cremonese milanese visti a costi a buon mercato per cocaina, eroina, hashish e metadone. L’organizzazione, composta da 4 marocchini clandestini e già gravati da precedenti di polizia, è stata smantellata dai carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Lodi con la collaborazione delle stazioni di Lodi e Lodi Vecchio. Arrestate in tutto 6 persone: i 4 marocchini, appunto, S.K. 27enne, L.F.E, 25enne, S.Z. 18 enne, e B.T., 30enne. Ma in manette è finito anche un milanese, G.G, 40 anni che aveva acquistato sul posto 10 grammi di eroina ( che superano l’uso consentito personale)  e un 35enne lodigiano di cui non sono state rese note le generalità che ha acquistato 30 grammi di cocaina. Tra i clienti, come hannos pecificato i carabinieri, medici o paramedici e, poi, professionisti, operai e non solo. Nell’ambito della stessa operazione sono stati anche segnalati alla prefettura come acquirenti 30 clienti. Tremila euro era il guadagno minimo a serata nei giorni feriali. I marocchini si muovevano ogni sera, per arrivare nella zona di spaccio, da piazzale Bonomelli a Milano. Sequestrati anche 150 grammi di eroina, 120 grammi di eroina, 100 grammi di hashish e mezzo litro di metadone. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank