Calcio: la festa di Superpippo, la partenza di D’Anna

 "La sua grande dote è la passione vera per questo mestiere, quella che ti fa fare ogni allenamento al 100%".  Parola di chi lo ha allenato come Gigi Cagni, tra i tanti che ieri sera si sono presentati  all’appuntamento che ha reso omaggio a Superpippo e alla sua carriera che è un susseguirsi di successi internazionali. L’attaccante rossonero ha festeggiato nella sua San Nicolò, tra l’affetto di familiari, tifosi e di alcuni ex compagni.  "Il giusto festeggiamento che merita la carriera di Pippo" ha affermato Totò De Vitis, che a detta di Cagni, formava insieme al bomber piacentino la coppia di attaccanti "più forte" da lui allenata fino ad ora. Tra i tecnici che hanno partecipato alla serata l’attuale mister del Modena Mutti. Erano invece assenti al Comoedia per altri impegni gli allenatori Ancelotti e Mondonico, che hanno comunque mandato i saluti a Superpippo, attualmente alle prese con un infortunio al piede. Proprio mentre era in corso la serata, sul suo sito internet il Piacenza Calcio ha comunicato che è stato risolto consensualmente il contratto di lavoro con il calciatore Lorenzo D’Anna

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank