Basket C1, Piacenza in campo stasera

Zero punti , ultimo posto in classifica,peggior difesa e attacco del torneo, rassegnazione e tanta amarezza.E’ questa la storia dell’Elinova Verona, vera e propria Cenerentola del campionato, campionato che oggi , per la squadra veneta, dice 18 sconfitte e zero vittorie. Verona ha mostrato carenze abissali con la categoria, tanto da esser, talvolta, persino derisa tra le mura amiche in tante occasioni con risultati quasi offensivi. Gap di oltre 50 punti in casa, partite già perse dopo appena 10 minuti con divari importanti. Con questi pretesti e con questi sentimenti i gialloblù si presenteranno al Palanguissola di Piacenza stasera, sabato 2 febbraio, alle ore 20.45 per l’anticipo della diciannovesima giornata del campionato nazionale di c1 girone b, quarta di ritorno.Si preannuncerebbe una sgambettata per gli uomini di coach Marco Gabrielli, ma il condizionale è sempre d’obbligo. Mai sottovalutare il nemico, specie se ferito e umiliato, perché è sempre viva la voglia di riscatto e di onore. I gialloblù, che ormai non hanno più obiettivi, hanno , di sicuro, intenzione di onorare i colori della città scaligera fino a fine torneo e di approfittare delle rimanenti partite per far giocare e crescere alcuni talenti di casa, come la guardia Leonardo Croce, veronese doc, miglior realizzatore e maggior minaccia del roster della città di Romeo e Giulietta.Il coach piacentino,dal canto suo, punterà a far rifiatare alcuni elementi della squadra che tanto hanno speso durante il campionando, dando ,specie ai giovani, una grossa chance per giocare una partita intera e per mettersi in mostra più di quanto hanno fatto.Ci riferiamo a Simone Putignano, 21 anno da Siziano (Pavia) play-guardia di 192 cm classe ’87, Federico Roma e Lorenzo Bernini anno di nascita 1989, rispettivamente ala di 197 cm e playmaker di 178 cm e Aleksandar Partenov, pivot macedone di 201 cm del 1986.Giovani vogliosi di imparare a guru come Alessandro Mambretti o Matteo Cavallini, a giocatori di classe come Meier, Coccoli, Dell’Aquila o Rossetti.Lo spettacolo ci sarà e non per forza sarà una partita dal risultato lapalissiano. Sarà un appuntamento per tutti, per godere di un ottimo show time, giocate , basket puro e divertente. L’UCP ha in serbo grandi novità che in parte si concretizzeranno nel breve tempo (dalla prossima settimana se ne potrà capire di più anche sul sito ufficiale della squadra www.ucpiacentina.com, che sarà rinnovato) anche con la collaborazione di Radio Sound95, radio ufficiale di Radiocoop Piacenza e emittente ufficiale di Piacenza città, che sarà collegata col campo e che trasmetterà interviste e news della squadra biancorossa, per far crescere l’entusiasmo nella nostra città e provincia, per quello che è, in assoluto, il secondo sport nazionale, il basket.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank