Bloccata baby gang nel Lodigiano. Massacrava di botte le sue vittime

Bloccata dai carabinieri del nucleo provinciale di Lodi baby gang che adottava una tecnica particolare per colpire vittime giovanissime incontrate fuori dai locali. Individuatele, le massacravano di botte per fiaccare, così, ogni resistenza eventuale. Solo dopo si faceva consegnare un po’ di tutto: denaro, se c’era, ma anche i-pod, cellulari, catenine e quant’altro. Arrestato S.N., dell’89, incensurato. Ma ci sono già altri 4 indagati.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank