Dilettanti, raffica di gol

ECCELLENZA – Non sono bastati, al Fiorenzuola, 200 tifosi al seguito per esorcizzare il derby nella vicina Fidenza. Il match clou del campionato di Eccellenza finisce 2-1 per i parmensi ma mai e poi mai come stavolta la sconfitta è così dolce. Infatti la capolista Dorando Pietri becca 3 gol dalla Meletolese mentre il Fiorano pareggia a Baganza. Si è fatta sotto solamente la Pavullese, insomma, e in un certo senso è tornato a sperare lo stesso Fidenza ma, diciamocelo, nella sconfitta meglio di così non poteva andare. Logicamente, dando spazio alle recriminazioni di fine partita, si può parlare di un Fiorenzuola penalizzato da una direzione di gara infelice. La giacchetta nera ha negato un evidente rigore ai rossoneri per fallo su capitan Melotti lanciato a rete, un rigore che avrebbe potuto regalare il pari alla squadra di mister Perazzi, abulica per tutto il primo tempo (e sotto di due gol ) quanto reattiva e tosta nella ripresa soprattutto dopo la rete di Franchi. Ma ogni assalto alla porta del Fidenza è risultato vano. Peccato per quel rigorissimo, è andata così ma, lo ripetiamo, in classifica ben poco è cambiato e quindi il Fiorenzuola resta in rampa di lancio.PROMOZIONE – Il Pro Piacenza dei miracoli incappa in una giornataccia e in un sol colpo perde l’imbattibilità casalinga ed il secondo posto nel campionato di Promozione. I rossoneri incespicano in un quadrato Traversetolo, in un arbitraggio non all’altezza del match e anche in un pizzico di sfortuna quando una maledetta deviazione di Cerati mette fuori causa Marseglia regalando il gol-partita ai parmensi. Il Pro scivola al quarto posto ma resta nell’olimpo del torneo, sempre a caccia di quel secondo posto che vale gli spareggi.Anche perchè la capolista Pallavicino sta prendendo il largo e nemmeno un buon BettolaSpes è riuscito a fermare la sua marcia. La sfida finisce 2-0 con reti di Baroni e Donelli, con i piacentini che giocano alla pari ma gli episodi sono tutti per sua maestà Pallavicino. In una domenica avversa ai colori piacentini, risplende la vittoria della Pontenurese contro la quotata Fidentina. Gli azzurri vincono con un gol di Barbisotti e balzano al quart’ultimo posto: incredibile ma vero mai così in alto, scusate la battuta, la formazione di mister Fossati in questo torneo alquanto avaro di soddisfazioni. E quanto ha fatto la Pontolliese Libertas? Ha pareggiato, quasi come sempre, soffrendo da matti, recuperando un doppio svantaggio: 3-3 a Berceto con reti di Malpeli, Lucev, Manfredi, Dallagiovanna e doppietta di Pelizza. PRIMA CATEGORIA – Il Fontana Audax si rimette in carreggiata, il Soragna insegue a ruota, il River pareggia soltanto al 94′ e perde terreno nella lotta al vertice del campionato di Prima categoria. La domenica non ha riservato grosse sorprese, salvo il pari del River imbrigliato sull’1-1 dal Monticelli, a segno Marchini e Dellarossa. La capolista Fontana Audax si impone al Sivizzano con un gol di Gnocchi, il Soragna dilaga contro la Valnure (5-1 con gol di Raggi, Baldanti, De Pietri, Caruso, Barantani e Caruso), il Gragnano soffre ma vince contro il Fontevivo, 1-0 gol partita di Angov. Nei quartieri bassi della classifica, il Villanova dilapida con Cipelletti un calcio di rigore e alla fine si fa battere dalla Felegarese, 2-1 con gol di Maccini, Bozzetti e Volta; il San Lazzaro resiste un’ora ma poi cade a Fontanellato per 2-0 mentre il San Nicolò del neo mister Grassi ritorna alla vittoria dopo mesi: 1-0 al Gotico (pure lui con allenatore nuovo di zecca, Ghilardelli) grazie ad una zampata di Garilli.SECONDA CATEGORIA – Niente di nuovo sotto il sole, tornano a vincere Rottofreno e Borgonovese nel girone A mentre il Vigolo fa uno sgarbo allo Zibello capolista nel girone B. TERZA CATEGORIA – Il Nibbiano vince lo scontro al vertice con il Niviano e ora nel girone A la lotta è solo fra Nibbiano e Sarmatese. Come sempre moltissimi gol.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank