A Palermo una biblioteca contro le mafie, presente l’associazione 100X100 In Movimento

L’associazione 100×100 in movimento realizza un sogno che coltiva da anni e che è reso possibile anche dall’impegno di tanti piacentini. In questi anni, infatti, molti piacentini hanno fatto delle donazioni per realizzare questo progetto. Inoltre il Comune di Rottofreno ha donato 300 testi per ragazzi, che potranno finalmente essere esposti e resi fruibili nella biblioteca sociale di Palermo, sede di rappresentanza di 100×100 in movimento. Sabato 4 agosto 2018 alle ore 18,00, in Via Sgarlata n° 22 a Palermo, si terrà l’inaugurazione della Biblioteca sociale intitolata a Nino Agostino e Ida Castelluccio, assassinati il 5 agosto 1989.

blank

Una biblioteca multimediale, un presidio di legalità, usufruibile sia da grandi che da bambini, con un catalogo di testi tematici, con particolare riguardo alle mafie, alla storia e all’arte, libri per ragazzi e la collezione di fumetti di Tex, che Nino Agostino amava. Un luogo di incontro, di scambio culturale, di promozione del cambiamento. E di memoria attiva e partecipata. Non vogliamo si dimentichi ciò che accadde il 5 agosto 1989, quando spararono su Nino e Ida, a Villagrazia di Carini, sotto gli occhi del papà di Nino, Vincenzo, che vide morire il proprio figlio fra le sue braccia. Per Nino e Ida, appena sposati ed in attesa
di un bimbo, stiamo ancora aspettando Verità e Giustizia.

Ecco perché in un quartiere dove l’abbandono scolastico è molto presente e dove storicamente Cosa nostra ha trovato linfa vitale per il suo esercito, riteniamo fondamentale la presenza di un’alternativa credibile come questa. Sabato 4 cercheremo faremo una diretta dell’inaugurazione sulla nostra pagina facebook.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank