A Piacenza è tendenza vacanze studio

La scuola si avvia a finire e cresce tra i giovani piacentini la voglia di vacanza: da tempo al classico mare o al campo in montagna è stata sostituita la vacanza studio.
Il mondo è cambiato: è globalizzato, bisogna comunicare e saperlo fare bene in almeno una lingua straniera, fra tutte l’inglese.
Avere un inglese fluente e sicuro è diventata una priorità per tantissimi piacentini che, proprio per implementare la conoscenza dell’idioma tra le varie forme di vacanze organizzate per giovani e no scelgono la formula di soggiorno all’estero per studio.

 

Vacanza studio: divertimento e formazione

La vacanza studio offre divertimento e formazione, viaggiare ed immergersi nelle culture è bello se poi nel frattempo si apprende una lingua straniera il viaggio diventa ancora più interessante. In genere il pacchetto più richiesto a Piacenza per quanto riguarda la vacanza studio è quello che comprende ore di formazione e attività ludico ricreativa. Le società che si occupano di questo genere di servizi, una tra tutte, EF, preparano soggiorni eccezionali in strutture come college ma anche presso famiglie del luogo. Scegliere una vacanza studio organizzata è il modo migliore sia per le famiglie che per i giovani infatti le ore di lezione sono alternate da giornate in cui si possono scoprire le tradizioni e le usanze del luogo ma anche fare visite guidate di interesse.

 

Le lingue straniere piacciono ai giovani piacentini

In Italia da tempo le lingue straniere vengono apprezzate. Anche a Piacenza la tendenza è questa.
Nelle scuole primarie le lingue straniere vengono studiate ed apprezzate, in Italia siamo al secondo posto in Europa per i metodi di educazione linguistica insegnati nelle scuole. E’ importante notare come l’inglese ormai sia la seconda lingua più studiata nel BelPaese, certo è che per avere una fluency in un idioma come quello inglese non bastano solo le ore di lezione o di studio ma serve confrontarsi con coloro che la lingua la parlano tutti i giorni ecco il motivo per cui è cresciuta l’esigenza di una vacanza studio.
Tra le mete per la vacanza studio spicca la Gran Bretagna: questa in genere è scelta da circa il 40% dei giovani che pensano ad una estate differente dalle solite proposte.
Rafforzare l’inglese è diventata una necessità sentita in modo particolarmente forte dai giovanissimi: già a 14 anni ci sono tantissimi studenti piacentini che partono per fare una esperienza all’estero durante le vacanze estive.

 

Vacanza studio dove

Parlando con i giovani piacentini ci siamo resi conto che tra tutte le mete possibili per una vacanza studio all’estero parecchi scelgono ancora Londra, metropoli multiculturale, culla di culture e di tendenze, bella da scoprire e da vivere, continua ad essere ancora il luogo dove tutti vorrebbero trascorrere una vacanza studio.
Immediatamente dopo Londra ecco che spunta Oxford, meta più ambita tra i giovani del liceo classico e del socio pedagogico affascinanti innanzitutto dalla possibilità di vivere dei giorni all’interno di un vero e proprio college inglese.
Non manca l’idea di Manchester: incantevole ed un po’ fatata.