Acef si rinnova, il sindaco Gandolfi: “Fiore all’occhiello per Fiorenzuola”

Alla soglia degli 80 anni Acef si rinnova. Il sindaco di Fiorenzuola, Gandolfi, la indica come fiore all’occhiello del nostro comune e ringrazia chi continua a permettere questo sviluppo

“Oggi è un giorno importante per l’industria e l’impresa del nostro comune, l’ACEF scrive un’altra pagina storica per la sua realtà produttiva, che dal 1940 dà lavoro a innumerevoli cittadini e permette il sostentamento di tante famiglie. Non posso che ritenermi onorato, da sindaco, di poter osservare come, nonostante le posizioni da leader nel settore farmaceutico, cosmetico e nutraceutico, l’azienda abbia deciso di fare Fiorenzuola la sua roccaforte e di quanto sia benefica al di là del lavoro che produce per essa. È infatti stata capace negli anni di dare voce alla nostra città, di rappresentarla con forza nel difficile mondo dell’industria nazionale, europea e mondiale. Colgo quindi l’occasione per ringraziare il presidente Alberto Piombi, tutto lo staff e i dipendenti perché continuino sempre, testardamente, per la strada che si sono costruiti in questi quasi 80 anni di storia; e come ultima cosa voglio porre la vostra attenzione su una nota tecnica che però è la chiave per uno sviluppo in tempi così difficili e faticosi. Guardate lo stabilimento, riconoscerete una certa eleganza in esso, pensate ora alla qualità e alla sicurezza che i nuovi stabilimenti permetteranno e non dimenticate come tutto sia costruito con attenzione al risparmio energetico. Ecco, per quanto difficile questa è la via che ci dobbiamo porre, coniugare le diverse esigenze è un’idea che troppo spesso si scarta con troppa facilità, senza rifletterci, senza coraggio, cedendo al primo compromesso che capita, ACEF ha dimostrato che si può fare, teniamola come esempio”.