Al volante col cellulare, decine di conducenti multati in poche settimane

Stretta sulle auto con targhe straniere, Stalking

Sempre troppo numerosi i conducenti colti sul fatto al volante col cellulare all’orecchio: 25 le sanzioni in poche settimane. Numerosi i controlli effettuati nelle ultime settimane dalla Polizia Locale sul settore dell’autotrasporto, con particolare attenzione al rispetto delle norme sui tempi di guida e di riposo dei conducenti, nonché sullo stato di efficienza e manutenzione dei veicoli. Con l’impiego congiunto di più pattuglie, sono stati condotti accertamenti su 36 mezzi, di cui 18 con targa italiana, 15 con licenza comunitaria e i restanti 3 di provenienza extracomunitaria. Sono state riscontrate, complessivamente, 28 violazioni, decurtando un totale di 16 punti dalle patenti di guida.

Più pesante il bilancio delle attività svolte da agenti in divisa con auto civili, mirate a contrastare i comportamenti che possono essere causa di distrazione al volante, con il rischio concreto di provocare incidenti. Ne sono derivate, per gli autotrasportatori colti in flagranza, 25 sanzioni per uso del telefono da parte del conducente, due patenti ritirate (di cui una per guida pericolosa) e ben 141 punti decurtati dalle patenti.

“I controlli capillari in quest’ambito – sottolinea l’assessore alla Sicurezza Luca Zandonella – sono fondamentali per tutelare l’incolumità di tutti gli utenti della strada. Le sanzioni comminate agli autotrasportatori devono rappresentare, però, un deterrente per tutte le categorie di automobilisti: non vanno mai sottovalutate la pericolosità e le conseguenze gravi che possono derivare dall’imprudenza, dalla guida in condizioni di stanchezza eccessiva o dal semplice fatto di telefonare mentre si è al volante”.