Alessandro Cremona a Montecarlo: “L’obiettivo è il quinto titolo mondiale”

Alessandro Cremona è stato tra i grandi protagonisti della nona edizione dei Montecarlo UIM World Champions Awards, l’ambito evento monegasco con il quale la federazione sportiva internazionale della motonautica premia i campioni del mondo della stagione precedente. Nella splendida location della Salle des Etoiles dell’iconico Sporting Monte-Carlo del Principato, sabato sera Cremona è stato premiato come iridato 2017 della classe O 350, conquistata per la quarta volta in carriera dopo i trionfi del 2008, 2010 e 2015.

E’ stato un appuntamento nel quale il nome di Piacenza è salito molto in alto: insieme a Cremona hanno infatti ricevuto analogo riconoscimento altri due piacentini, Alex Carella e Claudio Fanzini, che hanno primeggiato nelle reciproche categorie.

Ai giornalisti che lo hanno intervistato nella press conference per i media internazionali, Cremona ha spiegato i segreti dei suoi ripetuti successi: “I tre fattori principali alla base dei quattro titoli mondiali – ha raccontato Alex – sono l’inesauribile passione per il mio sport, il grande lavoro svolto dal mio team, che mi ha sempre messo nelle condizioni per essere ad alti livelli, e il costante supporto della mia famiglia, al quale si aggiunge il profondo affetto degli amici e dei fans”. Sulle motivazioni per continuare a correre dopo tanti allori italiani, europei e mondiali, Cremona è stato esplicito: “Lo stimolo numero uno è quello di vincere un altro mondiale nella classe O 350, per diventare il più titolato di sempre in questa categoria. Altri grandi stimoli – ha concluso Cremona – vengono dalla creazione della scuola per nuovi talenti, che in futuro spero potranno seguire le orme dei campioni che li hanno preceduti”.