Progetto “AQuaPo”, Piccarolo: “Monitoriamo, anche nel piacentino, la presenza di inquinanti nel Grande Fiume ” – AUDIO

AQuaPo
Piacenza 24 WhatsApp

Controllare la qualità delle acque del Po per valutare la presenza di inquinanti derivanti dall’azione dell’uomo. E’ questo uno degli obiettivi del progetto “AQuaPo”, la ricerca scientifica che da aprile monitorerà i contaminanti emergenti nel Grande Fiume toccando anche il territorio piacentino.

Fabrizio Piccarolo,  Direttore di Fondazione Lombardia per l’Ambiente

E’ un progetto importante ed ambizioso che vede la partecipazione di soggetti rilevanti che si occupano di studi ambientali, di studi per la salute dell’uomo e della governance del territorio. In particolare collaborano con la Fondazione Lombardia, l’Autorità di Bacino del Po, l’Istituto Superiore di Sanità e l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri. E’ un progetto emblematico perché unisce gli aspetti socio sanitari a quelli ambientali.

Sotto la lente i punti di confluenza del Po con i principali affluenti

E’ previsto un monitoraggio sulla presenza di farmaci, pesticidi, prodotti per la cosmesi e cura personale lungo l’asta del corso d’acqua più lungo d’Italia. In particolare analizzeremo due tipi di inquinanti: i micro-inquinanti e i geni di residenza agli antibiotici. La ricerca dei micro-inquinanti ha lo scopo di produrre una fotografia della loro presenza nel fiume, predisponendo le basi per poter seguire lo stato di contaminazione per fornire all’Autorità di Bacino indicazioni per sviluppare azioni di miglioramento. 

L’acqua

E una risorsa essenziale per la salute umana e per l’ambiente in cui viviamo. E’ sempre più elemento imprescindibile anche nei delicati equilibri socio economici del territorio e la sua gestione sostenibile è fondamentale per salvaguardare gli ecosistemi naturali, gli habitat, la biodiversità. 

Difendere e migliorare la risorsa idrica, la sua qualità intrinseca e verificare periodicamente il rispetto dei parametri fissati della normativa vigente diventa dunque un elemento- guida nell’adozione delle più corrette politiche che mirano alla salvaguardia delle nostre acque e della nostra salute.

Quali soni i principali pericoli per il Grande Fiume

Il Po scorre tra le Regione più sviluppate d’Italia, quindi soffre di questa influenza. Comunque si sta facendo tanto con un sistema di depurazione elevato, però l’attività antropica influisce, sia dal punto di vista industriale e sia dal punto di vista umano. 

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank