Aumento dei costi di costruzione, Foti (FdI) interroga il Governo

Aumento dei costi di costruzione, Foti (FdI) interroga il Governo. Riceviamo e pubblichiamo la nota dell’associazione Liberali Piacentini.

Giunge in Parlamento la questione della determinazione del costo di costruzione degli immobili in Emilia-Romagna e che la nostra Regione ha deciso di collegare all’Osservatorio immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, fatto a scopo fiscale e ritenuto riportare valori superiori al reale o comunque non censiti sul mercato tant’è che il sito dell’Osservatorio sottolinea, nella sua prima videata, che si tratta di valori di larga massima. Com’è noto la decisione di collegare il costo di costruzione all’Osservatorio è stata assunta – dice una nota dell’Associazione dei Liberali Piacentini – col voto favorevole del solo Pd, contrario del Centrodestra ed altri, mentre altri ancora si sono astenuti. L’on. Foti ha ora investito della questione i Ministri delle Infrastrutture e degli Affari regionali con un’interrogazione parlamentare nella quale, richiamando una risposta del Ministero delle Infrastrutture ad una sua precedente interrogazione, chiede se i Ministri interrogati non ritengano doveroso adottare le iniziative di competenza per ribadire, se del caso anche attraverso apposita circolare, la piena efficacia del Decreto Ministeriale 5 agosto 1994 e la conseguente necessità di rispettarne i contenuti che non possono di certo essere disattesi, tenuto conto che, in materia edilizia, compreso l’ambito che qui interessa, alle Regioni compete la disciplina di dettaglio che, tuttavia, deve uniformarsi ai principi fondamentali di competenza statale.