Ausl: “Distribuzione diretta dei farmaci sempre più capillare sul territorio”

Truffa dei farmaci
Piacenza 24 WhatsApp

La Distribuzione diretta dei farmaci continua a crescere e a essere più capillare sul territorio, migliorando anche i tempi di attesa sui punti di erogazione in città.

“Dalla fine del 2022 – evidenzia Alessandra Melfa, direttore facente funzione Farmacia territoriale – abbiamo aperto o riattivato cinque punti di accesso sul territorio per essere sempre più prossimi ai cittadini. Attualmente la Distribuzione diretta è presente in due sedi a Piacenza e poi a Castel San Giovanni, Bobbio, Monticelli, Podenzano e Fiorenzuola”.

Un ampliamento gradito dai cittadini e volume aumentato

“I cittadini hanno sicuramente gradito questo ampliamento delle aperture. Nel 2023 la farmacia dell’ospedale di Piacenza è scesa a una media di 260 pazienti al giorno, mentre nel 2022 erano 310. Di conseguenza, si è dimezzato il tempo medio da attesa, da 50 a 25 minuti”.

Anche il volume complessivo di attività della Distribuzione diretta è aumentato: “Abbiamo fatto un confronto tra aprile 2022 e 2023 e registriamo un incremento del 3,48 per cento. Sicuramente l’aspetto caratterizzante è la ridistribuzione degli utenti, che usufruiscono delle opportunità di accesso sul territorio”. 

“Abbiamo poi introdotto – prosegue Melfa – un’ulteriore importante novità: l’apertura di uno sportello dedicato ai pazienti oncoematologici dalle 10 alle h 13, in collaborazione con l’Unità farmaci antiblastici (Ufa). Questo ha portato a un servizio più efficiente e rapido con tempi di attesa ridotti di qualche minuto per ogni paziente”.

La Casa della Salute

Per far fronte alle necessità di tutti gli utenti che accedono alla sede di piazzale Milano, e in particolare dei diabetici, dalla fine di ottobre è attivo un punto di distribuzione al pian terreno della Casa della Salute e della Comunità: “Qui l’attesa è davvero minima”.

Dal 7 giugno, inoltre, a Bobbio la Distribuzione diretta estenderà il servizio in orario pomeridiano. Ogni mercoledì, giorno prefissato per l’erogazione dei farmaci ai pazienti, sarà possibile rivolgersi al farmacista non solo al mattino dalle 9 alle 12.30 ma anche nella fascia dalle 13.30 alle 16.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank