Auto contro cinghiale a Ziano, non ce l’ha fatta il conducente di 75 anni

AGGIORNAMENTO – Non ce l’ha fatta, Sergio Droghi, l’uomo di 75 anni rimasto coinvolto nel grave incidente di questa mattina nei pressi di Ziano. Il conducente stava viaggiando al volante della sua auto lungo la strada che collega Ziano a Borgonovo quando all’altezza di località Moretta quando un cinghiale gli ha tagliato improvvisamente la strada. Nell’impatto il 75enne ha sbandato terminando la propria corsa contro un muro. I vigili del fuoco, intervenuti in pochi minuti, hanno dovuto lavorare duramente per liberare il ferito dalla vettura accartocciata. Una volta estratto dalle lamiere l’eliambulanza ha trasportato l’uomo al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Parma dove é deceduto poco dopo, troppo gravi le ferite riportate nel sinistro. Dei rilievi si stanno occupando i carabinieri.


Con l’auto investe un cinghiale e sbatte contro un muretto, grave un 75enne

Investe un cinghiale e sbanda terminando la propria corsa contro un muretto, grave un uomo di 75 anni. I fatti sono accaduti intorno alle 8 di questa mattina, martedì 28 febbraio. Il conducente stava viaggiando a bordo della propria auto lungo la strada che collega Ziano a Borgonovo quando all’altezza di località Moretta è stato sorpreso da un cinghiale che gli ha tagliato la strada. L’impatto è stato molto violento, il 75enne ha sbandato e ha terminato la propria corsa contro un muretto.

Sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco di Castel San Giovanni che hanno liberato l’uomo dall’abitacolo, un lavoro difficile che ha richiesto circa un’ora di lavoro. Il conducente è stato poi condotto al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Parma in gravi condizioni. Sul posto, per i rilievi del caso, anche i carabinieri.