Axpo-Bakery: trasferta fatale ai biancorossi

Axpo-Bakery

Cade la Bakery e per la prima volta nei playout si trova sotto e spalle al muro. Dura poco la trasferta lombarda dei biancorossi, che dopo un avvio di tutto rispetto cadono a ripetizione sotto i colpi della formazione di coach Mazzetti. Appling prova a tenere in piedi il discorso, ma la Axpo trova energie doppie e dopo il primo parziale controlla e conduce fino al 40’. Appuntamento a domenica alle ore 18:00 per gara 4.

La cronaca

Radio Sound blank blank blank blank

I quintetti di Axpo-Bakery

Legnano: Raffa, Ferri, Bianchi, Thomas, Bozzetto

Piacenza: Green, Appling, Pastore, Castelli, Cassar

Polveri bagnate in avvio, con i soli canestri di Thomas e Pastore ad impreziosire i primi 2’ di gioco. La Bakery inizia a macinare e mette immediatamente al lavoro il trio Castelli-Cassar-Pastore. I risultati non tardano ad arrivare, ed al 4’ il tabellone dice 2-9. Mazzetti chiede una pausa e la sua squadra esce dal timeout con una verve completamente diversa: Raffa e Thomas producono 17 punti combinati, Ferri due bombe e complici i tanti falli misti alle palle perse di casa Piacenza, Legnano scappa sul +11.

Secondo parziale che per certi aspetti sembra il prolungamento del primo. I Knights fanno il bello e cattivo tempo (più il bello) a piacimento e strappano il punteggio. Al solito duo americano questa volta si aggiunge anche la produttività di Serpilli e Bortolazzi: tradotto in punteggio significa massimo vantaggio sul 46-24. Piacenza vacilla ma non cade. Rientra dalla pausa voluta da Di Carlo e con alcune ottime difese piazza un 8-0 e rientra nel match. Appling e Castelli scollinano la doppia cifra, ma a metà partita il divario sorride ancora a Legnano.

Axpo-Bakery: il secondo tempo non ha storia

Al rientro della pausa lunga purtroppo per i colori biancorossi il copione non cambia. Legnano ha più energie, e le sparge per il parquet con tutti i suoi uomini. Thomas domina sotto il ferro e con i raddoppi ai suoi danni nascono tiri con spazio per Ferri e per Bianchi: i due esterni non si fanno pregare ed è nuovo massimo vantaggio al PalaBorsani, +25. Il finale del periodo è per le mani di Raffa, con il solito commovente Appling (25) a recitare da solista.

Nell’ultimo e fatidico quarto c’è poco da segnalare. Si gioca per migliorare il proprio tabellino e per salvare le energie in vista di domenica. Axpo-Bakery: 2-1

Il tabellino

Axpo Legnano 92 – 75 Bakery Piacenza (27-16; 51-37; 74-50)

Legnano: Raffa 30, Thomas 21, Laganà, Bianchi 7, Ferri 9, Bortolani 11, Coraini , Bozzetto 3, Biraghi , Berra , Corti 2, Serpilli 9. All. Mazzetti

Piacenza: Castelli 14, Appling 27, Green, Spera 4, Perego 4, Cassar 4, Guerra 6, Pederzini, Pastore 13, Bracchi 3. All. Di Carlo

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank