Badante ricoverata in ospedale, 93enne resta sola in casa e viene trovata morta

La badante si reca al pronto soccorso e lascia sola una donna di 93 anni che poco dopo muore: la Procura dispone l’autopsia. I fatti sono accaduti sabato scorso, 29 luglio, nell’abitazione dell’anziana, in zona via Pietro Cella. La badante rumena stava assistendo la donna nelle consuete operazioni quotidiane quando si è sentita male e ha richiesto l’intervento del 118 che l’ha condotta al pronto soccorso.

blank

Radio Sound blank blank blank

Erano circa le 12,30 e l’anziana era ancora viva, secondo quanto avrebbero riferito gli operatori sanitari. Solo alcune ore dopo, intorno alle 18, la badante si sarebbe ricordata di non aver avvertito nessuno del proprio ricovero in ospedale, nemmeno i familiari della 93enne, e ha chiesto alla sorella di andare a controllare la propria assistita. Quest’ultima è stata trovata riversa a terra con il volto tumefatto.

Le circostanze in cui è avvenuto il decesso e gli ematomi sul volto della donna hanno spinto i carabinieri a raggiungere l’appartamento per un primo sopralluogo, mentre la Procura ha deciso di richiedere l’autopsia sul cadavere: l’ipotesi principale è che l’anziana sia rimasta vittima di una rovinosa caduta a terra riportando i lividi riscontrati sul corpo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank