Bakery Piacenza, il KO con Nardò “vale” i playout contro la Stella Azzurra Roma

Bakery Piacenza Nardò

La Bakery Piacenza scende in campo nell’ultima giornata della fase orologio contro la Next Nardò: i pugliesi passano al PalaBakery con il punteggio di 78 a 63.

In una partita essenzialmente ininfluente per la Bakery, già certa dei playout (e del fattore campo dato dal dodicesimo piazzamento in classifica) e priva di Sacchettini e Donzelli, i biancorossi giocano bene per circa un quarto o poco più. Poi sono gli ospiti a fare la voce grossa con Amato che spacca la partita a suon di triple: 26 punti per lui con 6 su 9 da oltre l’arco. Alla festa amaranto del secondo e terzo quarto si uniscono anche Ferguson e La Torre, mentre i biancorossi lasciano fare senza mai dare particolari segni di ripresa. l vantaggio di circa 20 punti rimane per quasi tutta la gara, complice la serata storta al tiro di Raivio e compagni. Con questa sconfitta Piacenza è ufficialmente ai playout contro la Stella Azzurra Roma, mentre Nardò si è assicurata lo scontro contro l’Orlandina.

blank

Clicca qui per il prepartita di Bakery Piacenza – Nardò

Clicca qui per ascoltare la Bakery in diretta

Primo Quarto 20-15

Nardò con un quintetto molto fisico, difficile per la Bakery arginare gli attacchi amaranto in questo avvio nei pressi del canestro. Tripla a segno di Chinellato, 7-6. La Torre ruba e appoggia a canestro, controsorpasso pugliese. Inizia a carburare Raivio, bella penetrazione. Morse sbaglia dalla media, rimbalzo La Torre. Cioccolatino di Raivio e altri due punti di Morse. Chinellato a canestro dalla media, timeout Nardò sotto 15-12. Campanella mette Lucarelli sul parquet. Buon finale della Bakery: 20-15 dopo un quarto.

Secondo Quarto 27-41

Rimbalzone di Zohore. Bravo Lucarelli nell’arresto e tiro, 22-17. Dentro anche Federico Bonacini, recupero importante per i biancorossi. Banale palla persa di Chinellato, la quinta di squadra. Bonacini non riesce a chiudere il contropiede, vantaggio pugliese 23-22. Si sblocca Ferguson con la tripla. Rimane a terra Fallucca dopo un contrasto, soccorso prontamente dai sanitari. Tripla di La Torre: Nardò allunga 29-22. Ancora Fergsuon, ancora da tre punti: 22-34. Meglio la formazione ospite, 23-36 con ancora due minuti dall’intervallo. Raivio si sblocca anche dalla media, 25 punti per la Bakery. Alley-hoop Ferguson-Zohore chiuso alla grande dal lungo: timeout. Finisce il quarto: 27-41.

Terzo Quarto 44-61

Morse segna e subisce il fallo, il suo libero è sbagliato ma rimedia convertendo il rimbalzo. Ottimo Morse anche in fase difensiva con la palla recuperata. Non si intendono Poletti e Ferguson, palla persa Nardò. Schiacciata di Bonacini! Bakery a -11. Amato da casa sua costringe al timeout Campanella sotto 33 a 51. Ancora Amato inarrestabile da oltre l’arco. Gioco da tre punti chiuso da Raivio: 10 punti per lui. Amato impressionante, sale a quota 23. Ferguson si aggiunge alla compagnia di Amato, tripla e 39-59. Passi fischiati a Ferguson. Ancora un errore al tiro di Raivio. Finisce il quarto 44-61.

Quarto Quarto 63-78

Czumbel da 3: 47-61. Fallo di Venuto speso su Poletti, 1 su 2. Antisportivo ad Amato, Lucarelli in lunetta. Continuano le difficoltà della Bakery: a metà quarto Nardò conduce senza particolari problemi 69-51. Prova Raivio, salito a quota 20. La partita finisce senza ulteriori sussulti: il finale vede Nardò vincere 78 a 53.

Le date dei playout della Bakery Piacenza

Turno unico al meglio della 5 gare:

Gara 1 – Domenica 8 maggio
“” 2 – Martedì 10 maggio
“” 3 – Venerdì 13 maggio
“” 4 (ev.) – Domenica 15 maggio
Gara 5 (ev.) – Martedì 24 maggio

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank