Bancarotta fraudolenta, arrestato imprenditore 69enne

Violento furto a Borgonovo

Bancarotta fraudolenta. I carabinieri della Stazione di Agazzano hanno eseguito un ordine di Carcerazione nei confronti di A.B., imprenditore agazzanese 69enne. Provvedimento emesso nei giorni scorsi dalla Corte d’Appello di Firenze

Dopo gli inizi da commerciante di auto nel piacentino, l’imprenditore aveva investito e mosso ingenti capitali nel ramo immobiliare su Milano; divenendo anche socio di alcuni famosi marchi del commercio.

Nel corso della pluriennale carriera il 69enne imprenditore si è reso responsabile di diversi reati; tra i quali spiccano l’usura, la truffa, l’appropriazione indebita, la ricettazione, le minacce e, da ultimo, la bancarotta fraudolenta e, più in generale, i reati contro la disciplina del fallimento.

Per l’uomo è quindi scattato l’arresto da parte dei carabinieri della Stazione di Agazzano; dopo le formalità di rito, lo hanno condotto al carcere di Piacenza dove dovrà scontare la pena della reclusione della durata di 4 anni e 8 mesi.