Bandi triennali di coprogettazione per la realizzazione di azioni progettuali a sostegno del sistema educativo i bandi vincitori

Bandi-triennali-presentati-i-progetti-vincitori-dei-fondi
Piacenza 24 WhatsApp

Bandi triennali di coprogettazione, presentati oggi i progetti vincitori di quelli pubblicati nei mesi scorsi dal Servizio Servizi Educativi del Comune di Piacenza e finalizzati all’individuazione di enti del terzo settore disponibili alla coprogettazione e realizzazione di azioni progettuali in ambito educativo. Le risorse sono messe a disposizione nell’ambito del Piano di Zona per la Salute e il Benessere Sociale Programma Attuativo 2023 dell’ambito distrettuale Città di Piacenza gli importi indicati si riferiscono alle risorse disponibili per l‘anno scolastico 2023/2024.

Bandi triennali mediazione linguistico culturale in contesti scolastici

€ 59.000 – vincitore: L’Ippogrifo Società Cooperativa Sociale con Sentieri nel mondo APS. Presente: Beatriz Paifer, Responsabile del progetto. Il progetto mira a sostenere le scuole nelle fasi di accoglienza e inserimento scolastico degli alunni che provengono da contesti migratori e delle loro famiglie, mettendo a disposizione le figure dei mediatori linguistici e culturali. Linee d’azione previste: supporto alla scuola nelle fasi di conoscenza dell’alunno neo-arrivato.

Sostegno alle famiglie degli alunni di origine migratoria nella presentazione della scuola, della sua organizzazione, delle sue regole e del suo funzionamento; supporto all’alunno neo-arrivato nell’inserimento in classe, nella comunicazione e socializzazione col gruppo classe e con gli insegnanti; supporto ai docenti nei colloqui con i genitori non italofoni; sostegno alle scuole per favorire l’adozione di prassi corrette di accoglienza, per promuovere percorsi didattici di educazione interculturale come occasione per conoscere e valorizzare le diverse lingue e culture.

Bandi triennali laboratori di lingua italiana per minori stranieri

44.000 – vincitore: Mondo Aperto APS. Presente: Rita Parenti, Presidente Mondo Aperto APS. Al fine di sostenere l’accoglienza e l’integrazione scolastica di alunni di origine straniera neo-arrivati il Comune di Piacenza mette a disposizione risorse per la realizzazione di laboratori per l’insegnamento dell’italiano come lingua seconda condotti da docenti facilitatori che consentano di: favorire l’apprendimento della lingua italiana come lingua seconda in alunni di origine straniera neo-arrivati non italofoni.

Come lingua di comunicazione di base; consolidare l’italiano come lingua per lo studio negli alunni che hanno già la padronanza dell’italiano, sostenendoli nel loro percorso di apprendimento; favorire la partecipazione degli alunni stranieri alle attività di classe e la socializzazione con i compagni.

Bandi triennali interventi di contrasto del disagio e della dispersione scolastica

64.000 – vincitore: Cooperativa Sociale Coopselios. Presenti: Roberta Bonini, Direttore d’area Piacenza e Claudia Molinaroli, Coordinatrice del progetto. Il progetto mira a sostenere le scuole nella gestione di situazioni di disagio, cercando di individuare risposte efficaci e condivise. In particolare il progetto si prefigge di: promuovere il benessere e il pieno sviluppo di bambini e adolescenti attraverso interventi di accompagnamento e di supporto in classe; condividere buone pratiche didattiche ed educative per la prevenzione dei fattori di rischio e per il rafforzamento dei fattori protettivi per il benessere psico-fisico degli studenti; sostenere con azioni specifiche i ragazzi esposti al rischio di insuccesso e dispersione scolastica.

Azioni da realizzare: interventi educativi condotti da personale specializzato in ambito socio-psico-pedagogico mirati al contenimento e alla gestione di situazioni di disagio; spazi di confronto e condivisione delle esperienze e di costruzione di linee comuni di azione per la gestione di situazioni problematiche; interventi formativi rivolti a docenti e operatori che possano fornire strumenti per fronteggiare la complessità e gestire le situazioni di maggiore criticità; azioni rivolte ad allievi quindicenni in situazione di grave disagio e a forte rischio di dispersione scolastica.

Interventi prevenzione e promozione del protagonismo giovanile in ambito extrascolastico

24.000 – vincitore: Eureka Società Cooperativa Sociale ETS. Presente: Annalisa Guaraldo, Coordinatrice del progetto. Obiettivo del progetto è realizzare interventi volti a promuovere il benessere e lapartecipazione attiva dei giovani, lo sviluppo delle risorse personali e sociali attraverso l’offerta di spazi di espressione della creatività che sappiano creare nuovi contesti di crescita e maturazione personale.

La scoperta del saper fare e del saper imparare, di riuscire a interagire con gli altri, a garantire continuità di impegno, a valorizzare le proprie potenzialità e saper raggiungere dei risultati costituisce per gli adolescenti partecipanti un’esperienza positiva che andrà ad arricchire il patrimonio di competenze, la propria sicurezza e l’autostima. Il progetto si concretizza nella realizzazione in orario extrascolastico di attività laboratoriali in ambito espressivo, sportivo, artistico, culturale e ricreativo a cui possono accedere liberamente gli studenti iscritti negli istituti secondari di secondo grado coinvolti nel progetto.

Radio Sound
blank blank