Basket, Emilia contro Romagna: Piacenza affronta Forlì

Tre vittorie consecutive, compreso il sacco di Porto San Giorgio, per riportare sorrisi, fiducia, entusiasmo in casa Bakery Piacenza: il bilancio è più che positivo per i biancorossi di coach Coppeta, capaci di continuare in quel percorso di crescita necessario dopo un avvio di stagione scandito dai ritardi nella costruzione del gruppo, complice il cambiamento nel roster a poche ore dalla prima palla a due. Serviva calma, si sapeva, ed i piacentini sono stati bravi ad aspettare senza patemi, consapevoli delle proprie capacità: la Bakery ha rotto il ghiaccio, ora è mentalmente pronta ad affrontare le infinite difficoltà che la stagione presenterà da qui a fine aprile, a partire già dal prossimo incontro.

Una sfida regionale, il grande classico Emilia contro Romagna, attende la Bakery Piacenza, che all’Unieuro Arena se la dovrà vedere contro un altro osso duro, quella Pallacanestro Forlì 2.015 di
coach Valli.

LA SQUADRA – In questa quarta stagione di vita di quello che rappresenta il nuovo corso cestistico forlivese, la dirigenza romagnola ha voluto costruire una squadra con il chiaro obiettivo di proseguire quel percorso di crescita che ha portato dalla promozione in A2 alle salvezze ottenute negli anni successivi (ai playout nel 2016/2017, diretta lo scorso anno). Oltre al ritorno di Melvin Johnson, esterno con oltre 17 punti nelle mani nelle tre stagioni in Serie A2, il vero colpo di mercato è quello di Kenny Lawson, reduce dall’esperienza al piano di sopra con quella Virtus Bologna che ha contribuito a riportare dove merita, in Serie A: per lui quest’anno 16.5 punti e 6.5 rimbalzi di media.
Accanto ai due USA, il forte nucleo italiano è costutito da Jacopo Giachetti, Daniel Donzelli, Quirino De Laurentiis, Pierpaolo Marini (top scorer tra gli italiani, con 13.8 punti di media), capitan Davide Bonacini e dagli under Oxilia (10.7 punti a partita) e Dilas: rotazioni a nove uomini per coach Valli per avere quella profondità e quella qualità necessarie per raggiungere l’obiettivo dei playoff e togliersi grandi soddisfazioni in stagione.

LA PARTITA – Sono due gli ex di giornata, entrambi nelle fila della Bakery Piacenza: si tratta di Riccardo Pederzini (a Forlì nel 2015/2016) e Riccardo Castelli, due anni in Romagna dal 2016 allo scorso giugno. Due sono anche i precedenti tra le due squadre: 1-1 il bilancio, con la vittoria a tavolino dell’Unieuro, vendicata sul campo dai piacentini (74-76 al PalaGalassi).
Come tutto il campionato di Serie A2 Old Wild West, anche Forlì-Piacenza sarà in diretta su LNP TV Pass, la piattaforma di Lega Nazionale Pallacanestro per la trasmissione in streaming del secondo campionato nazionale accessibile da PC e mobile, grazie alle nuove app per iOS ed Android. Tutte le informazioni per abbonarsi sono sul sito di LNP.

Infine, anche per la stagione 18/19 l’emittente radiofonica Radio Sound (FM 95, 94.6 MHz) si conferma accanto alla Bakery Basket e trasmetterà in diretta flash delle partite dei biancorossi all’interno di Stadio Sound, il programma sportivo della domenica pomeriggio.

Calcio, serie C: domenica sera Piacenza e Pro si affrontano nella stracittadina del “Garilli”